Consiglio direttivo e staff

Presidente

Marina Sozzi

Consiglio Direttivo

Gabriella Fubini
Elena Milano
Sandro Milano
Ennio Ranaboldo

Staff:

Marina Sozzi
Elena Milano
Serena Corongi
Sara Prandi

Collaboratori:

Mattia Magra
Eliana Lanza
Andrea Garzero

Marina Sozzi, filosofa, bioeticista e tanatologa, si occupa da vent’anni dei temi dell’invecchiamento, del morire, e del lutto. Ha insegnato Tanatologia storica all’Università di Torino (esperienza unica in Italia), e ha scritto tra gli altri: Reinventare la morte. Introduzione alla tanatologia (Laterza, 2009) e Sia fatta la mia volontà. Ripensare la morte per cambiare la vita (Chiarelettere 2014). Cura il blog Si può dire morte, e ha fondato Infine Onlus nell’ottobre del 2014.

Gabriella Fubini, insegnante d'inglese con oltre 25 anni di esperienza, dirige oggi l'organizzazione Torino Incontro, specializzata in nuovi metodi per l'apprendimento della lingua inglese. Corsi di gruppo ed individuali, finanziati e privati e corsi aziendali focalizzati alle esigenze collettive o personali.

Elena Milano, esperta di comunicazione e raccolta fondi. Inizia la sua esperienza lavorativa nel marketing aziendale, dove lavora per alcuni anni. Nel 2013 sviluppa un interesse per il non profit, e completa la sua formazione con un master in fundraising. Oggi lavora come consulente libera professionista.

Sandro Milano, promotore finanziario, ha lavorato per trent’anni nell’ambito della formazione, comunicazione e ricerca del personale, e come manager ha contribuito nel processo di quotazione in borsa di una delle primarie aziende del settore del risparmio gestito.

Ennio Ranaboldo, torinese, ex maestro elementare e cultore di letteratura anglo-americana all’Università di Torino, da venticinque anni in Lavazza e, dal 2000, a capo della consociata Nord Americana della società torinese, che ha sede a New York. Autore di un saggio su J.D. Salinger, pubblicato da Mursia nel 1999.

Serena Corongi, torinese, laureata in Economia e Gestione delle Imprese, presso l’Università degli Studi di Torino, con una tesi in Pubblicità, inizia la sua esperienza come freelance nel mondo delle Public Relations. Da Ottobre 2015 è in staff presso Infine Onlus. La passione per la danza, il teatro e le forme espressive in generale la porta alla scoperta della drammaterapia e della danzaterapia. Oggi è iscritta a Scienze e Tecniche Psicologiche, presso l'Università degli Studi di Torino.

Sara Prandi, Laureata in Scienze Internazionali e Diritti Umani presso l'Università di Torino. Dopo aver vissuto tra America Latina e Inghilterra, torna in Italia e consegue un Master in comunicazione digitale e multimedia. Da sempre impegnata con passione nel non profit, ha lavorato in diversi settori: cooperazione allo sviluppo, inclusione sociale, carcere. Grazie al programma “Talenti per il Fundraising” si occupa di raccolta fondi per Infine Onlus a partire da ottobre 2016.

Mattia Magra, saluzzese, laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Torino. Dopo essersi avvicinato al mondo del nonprofit grazie alla sua passione per il teatro, consegue il Master Universitario in “Fundraising per il Nonprofit e gli Enti Pubblici” all’Alma Mater Studiorum di Bologna e inizia la sua carriera come fundraiser. Oggi è consulente di raccolta fondi e collabora con Infine Onlus e altre realtà in crescita del terzo settore piemontese.

Eliana Lanza, torinese, fonda a 24 anni l’agenzia di pubblicità Teorema. Vanta 20 anni di militanza nell’advertising ed altri 15 nelle Relazioni Pubbliche. Una passione per gli sport estremi la porta a gestire progetti di comunicazione per il campionato mondiale di Formula Uno, le Olimpiadi Invernali di Torino 2006, una squadra di rugby di soli detenuti. Oggi è consulente di RP e Corporate Communications ed è impegnata in un gruppo di ricerca internazionale per la definizione di protocolli per la misurazione e il monitoraggio della reputazione d’impresa. E’ delegato territoriale FERPI e socia AIDDA.

Andrea Garzero, torinese, dopo una formazione scientifica, decide di cambiare orizzonti per dedicarsi alle arti visive, sua grande passione. Intraprende così un percorso di formazione in fotografia e videomaking presso Ph Libero e Its-Ict Piemonte. Da molti anni pratica volontariato, motivo per il quale ha deciso di mettere a disposizione il suo lavoro e il suo sapere in ambito sociale, arrivando così a collaborare con Infine Onlus come videomaker.